Trezzano sul Naviglio (Milano), 16 aprile 2017 - Alcuni sono immensi, altri più piccoli ma attrezzati. Altri ancora ospitano specie arboree autoctone che portano i nomi dei nuovi nati. L’unico comune denominatore è che la loro gestione costa, e non poco, alle casse comunali: manutenzioni ordinarie e straordinarie in caso di vandalismi sono una voce non trascurabile. Sono i parchi cittadini, croce e delizia del Sud Milano. Il primato del maggior numero di parchi se lo contendono Trezzano sul Naviglio e Cesano Boscone, due fazzoletti di terra che, almeno sulla carta, sembrano rappresentati solo da macchie di cemento. Eppure i due Comuni contano almeno venti parchi a testa. "Quando mi sono insediata ero incredula – spiega l’assessore all’Ambiente Cristina De Filippi – Poi lo studio del territorio e dei costi per la gestione di queste aree me li ha fatti conoscere. Molti sono attrezzati, su altri occorre lavorare e in base alle risorse disponibili abbiamo già programmato una serie di interventi".

Con un totale di 239mila metri quadri, 11,9 metri quadri per abitante, l’amministrazione di Trezzano non è contenta, tanto da chiedere al Parco agricolo Sud Milano, di cui fa parte, di vincolare a verde altre zone al confine con Corsico. "Su questa nostra richiesta dovrà pronunciarsi il Parco – prosegue l’assessore – nel frattempo noi lavoriamo sull’esistente. Abbiamo deciso di riqualificare il parco di via Treves i cui arredi sono stati distrutti dai vandali. Oltre a offrire spazi attrezzati, abbiamo deciso di tutelare anche la colonia felina dividendo le aree con una siepe".

Nell’elenco riferito al breve periodo c’è anche il parco di via Virgilio, nel quartiere Marchesina. "Riqualificheremo il campo da calcio ma abbatteremo lo spogliatoio. Decideremo insieme al comitato se realizzare una struttura che rappresenti un punto di ritrovo". Con un milione e 4mila metri quadri di verde, Buccinasco è il comune più verde e quello con il miglior rapporto abitanti-verde: 36,91 metri quadrati per cittadino. In 13 parchi di svariate dimensioni, dal più piccolo di Robarello al 7 mila metri quadri del parco scarlatti, sono presenti 54 mila alberi. A Corsico, invece, il rapporto è 17,91 metri quadri di verde per abitante. Qui, in totale i parchi sono 16: 7 superiori ai 15mila metri quadri e 9 inferiori.