Cesano Boscone (Milano), 20 Novembre 2017 - Spettacolare incidente quello che si è registrato nel tardo pomeriggio, in via Vespucci, all’altezza del campo sportivo “Cereda”. Qui, una moto da enduro è cozzata contro una automobile famigliare mentre un terzo mezzo è riuscito, miracolosamente, ad evitare lo scontro. L’urto è stato violento: la moto è rimasta incastrata nella portiera dell’autovettura con le ruote capovolte al cielo mentre il centauro, dopo essere rimbalzato sul parabrezza e sul cofano della Volkswagen Station Vagon, è caduto rovinosamente a terra. Ha provato a rialzarsi, ma dopo qualche secondo si è accasciato nuovamente al suolo. Sul posto i volontari del 118 che, dopo aver prestato i primi soccorsi al motociclista, G.R. del 1989 residente a Buccinasco, lo hanno trasportato in codice giallo verso il vicino pronto soccorso: le sue condizioni sono gravi ma non è in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Cesano che, dopo aver chiuso la direttrice per permettere gli interventi dei soccorritori, ha rilevato l’incidente e acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza. Dalle prime ricostruzioni, la vettura condotta da R.D. 48 anni, proveniva lungo la via Vespucci quando, all’altezza del campo sportivo, ha girato a sinistra per raggiungere l’area di sosta, dall’altro lato della carreggiata. Nel frattempo, in senso opposto arrivavano due motociclette: con una l’impatto è stato inevitabile.