Legnano (Milano), 24 maggio 2016 - Più di cento persone, e non tutte di fede biancoblù, hanno partecipato alla fiaccolata dal maniero di via dei Mille alla chiesetta di San Martino. Un segnale forte, che la contrada di San Martino ha voluto dare tanto alla parrocchia, alla quale la contrada manifesta la propria vicinanza anche devolvendo l'incasso della cena in maniero di questa sera, quanto ai vandali che si sono accaniti sulla chiesetta in cerca probabilmente di chissà quale somma di denaro. Insieme ai biancoblù, e al gran maestro Alberto Oldrini, anche qualche rappresentante di altre contrade, come San Domenico e i rivali della Flora.