Legnano (Milano), 24 settembre 2017 - Una tornata elettorale il cui esito, per il momento in teoria, è già scritto anche se un cambio sostanziale è in vista. I prossimi saranno giorni importanti per il Collegio dei capitani e delle contrade. Il gran maestro dovrebbe essere il confermatissimo Alberto Oldrini, anche perché è l'unico candidato, mentre il suo vice non sarà più Rino Franchi ma sarà Luca Bonini. Gran priore di San Bernardino dal 2005 al 2009, Bonini ha anche vinto un Palio, l'ultimo della contrada biancorossa fino ad oggi. Un avvicendamento che si è reso necessario dopo la decisione di Rino Franchi di non rispondere presente alla richiesta di Oldrini di ricoprire il ruolo di vice gran maestro per il secondo mandato consecutivo. false

"Ci sono tempi che vanno rispettati - spiega Franchi - e adesso è arrivato il momento di smettere. Mi sono messo in gioco con questa "follia" due anni fa con l'obiettivo di far uscire il mondo del Palio dalla sola giornata della corsa. E questo è avvenuto: il mondo delle contrade si è aperto al sociale molto più di quanto era stato fatto in altri momenti. Alberto (Oldrini, ndr) ha voluto rischiare prendendo alcune scelte ed è andata bene, è stato molto bravo. Avrei voluto continuare, ma è giusto che io dica basta. Se Alberto e Luca (Bonini, ndr) avranno bisogno di me ci sarò comunque. Ringrazio tutti i componenti del direttivo per aver accettato di buon grado un "fuoriquota" come me".

Ora ad affiancare Alberto Oldrini nella guida del Collegio dei capitani e delle contrade ci sarà Luca Bonini: "Sono molto d'accordo con il motto della gestione Oldrini-Franchi. Anche per me, infatti, importante è soprattutto fare e non soltanto dire".