Milano, 18 giugno 2017 - GENTILE PRESIDENTE MARONI, mi chiamo Salvatore e sono il papà di due bambini. Dal mio nuovo modello Isee supero di poco la soglia dei 20mila euro e grazie alla Regione sto godendo di un aiuto per il corrente anno scolastico. Anche quest’anno il reddito Isee rimane di 20mila euro o, come ha fatto il governo, si arriva a 25mila? Per me significherebbe un grande aiuto viste le tante uscite. Salvatore

CARISSIMO SALVATORE, l’Isee resta a 20mila. E sono lieto di informarla che prosegue anche per il periodo settembre 2017-luglio 2018 la misura che prevede l’azzeramento della retta per le famiglie che mandano i propri figli in asilo nidi pubblici o privati convenzionati. Saranno inoltre aperte nuove finestre di adesione per i Comuni con nidi pubblici rimasti precedentemente esclusi e che potranno adeguarsi al requisito attraverso l’applicazione di rette differenziate in base alle fasce Isee. Nel 2016 ne hanno beneficiato il 90% dei Comuni con asili pubblici e il 70% della popolazione lombarda.

BUONGIORNO PRESIDENTE, canto in uno dei tanti Cori della nostra Regione, che porta la nostra musica e la nostra melodia all’estero. Abbiamo fatto manifestazioni in Germania, Austria, Repubblica Ceca e quest’anno andremo in Francia. Parlando con amici, ho saputo che esistono fondi europei per queste manifestazioni. Vorrei sapere cosa fare per ottenere questi fondi, che non intendiamo usare come guadagno, ma per coprire parte delle spese. Ferrante Cappellini Coro Fior di Montagna Monza

GENTILE FERRANTE l’informazione che le è stata data non è precisissima. Infatti relativamente ai programmi comunitari Europa Creativa e InterregEurope, al momento non sono usciti bandi su tematiche così specifiche come i cori. Come sempre però Regione Lombardia è vicina ai lombardi che si dedicano alla cultura e alla musica e alla loro conoscenza anche al di fuori dei confini regionali e dell’Italia. Infatti negli anni passati i progetti dei cori sono stati finanziati con i fondi regionali attraverso la speciale legge 50.