Val Masino, 4 aprile 2017 - Non si ferma l'eco, anche lontano dalla Valmasino, del più grande raduno internazionale di bouldering e arrampicata in calendario in Valtellina dall'11 al 14 maggio 2017. Nuovo riconoscimento per il Melloblocco, quello appena arrivato dal Trento Film Festival (www.trentofestival.it), che ha invitato gli organizzatori della manifestazione della Val di Mello, giunta alla 14ª edizione, a parlare nella città trentina di arrampicata sostenibile, possibilità di sviluppo e protezione del territorio. L'appuntamento, organizzato dal Comitato Trentino Uisp e da ASD Block and Wall, è per sabato 29 aprile, alle ore 17, presso la sala FBK in via Santa Croce a Trento, all'interno della più antica rassegna cinematografica internazionale dedicata ai film di montagna, esplorazione e avventura.

“Dai massi e dalle pareti alpine alle falesie affacciate sul mare, l'arrampicata sportiva sta vivendo un boom. Una riflessione a più voci, tra opportunità di sviluppo territoriale e sostenibilità ambientale” il titolo della serata, che vedrà impegnati gli organizzatori del Melloblocco nel raccontare l'esperienza valtellinese e una valle straordinaria come la Valmasino. Il confronto, al quale parteciperanno anche San Vito Climbing Festival, Mountain Wilderness e docenti dell'Università di Trento, sarà moderato dal giornalista Renzo Moser, e consentirà di approfondire genesi e crescita della manifestazione di bouldering valtellinese, la sua affermazione a livello internazionale e il suo rapporto con territorio, comunità e istituzioni locali.
Non si parlerà quindi solo di Melloblocco, ma anche di protezione e tutela del territorio, e di come favorire uno sviluppo sostenibile in accordo con gli enti territoriali.