Sondrio, 22 settembre - Dopo anni, la vendemmia di un'uva qualitativamente molto buona, inizierà addirittura con 10-15 giorni di anticipo. In alcune zone, addirittura, è già cominciata la raccolta di grappoli per i vini bianchi. Si prospetta "un'ottima annata" per il vino valtellinese, questo a detta del Consorzio di tutela dei vini della Valtellina. La stagione ha determinato una buona maturazione dell'uva e per questo, già dalla prima settimana di ottobre potrà avere inizio la vendemmia.

Riguardo ai prezzi delle uve il Consorzio afferma: "la volontà delle case vinicole, all’interno di una precisa strategia di valorizzazione globale della qualità, rimane quella di riconoscere, a consuntivo della vendemmia, un ulteriore aumento di valore a quelle partite di uve che risultino particolarmente selezionate, oltre all’aumento medio del 5% già in atto dall’annata precedente". Ogni viticoltore, come di prassi negli ultimi anni, dovrà fare riferimento ai programmi della cantina di conferimento.