Sondrio, 27 settembre - "La Valtellina. Economia montana, sviluppo alternativo, nuovo soggetto sociale." E' il titolo del libro che verrà presentato sabato 30 settembre alle 9.30 a Sondrio, presso la sala conferenze Fabio Besta della Banca Popolare di Sondrio, ingresso Corso Vittorio Veneto 4. Marco Canesi, professore del Politecnico di Milano e autore del libro, insieme a Luca Beretta, Lorena Bonetti, Micaela Bordin, Fausto Gusmeroli, Stefano Malusardi, Guglielmo Scaramellini e Laura Scesi, illustrerà le risultanze di una ricerca universitaria su un nuovo sviluppo della Valtellina.

La proposta muove dall'ipotesi che è cruciale per la valle – ma anche, in generale, per il resto del Paese – una riqualificazione della struttura produttiva fondata sui settori più peculiari e una nuova organizzazione d'impresa (rete stretta), in grado di allargare il Made in Italy sul mercato mondiale potenziando un'offerta di alta qualità e autenticamente personalizzata. Questa offerta, tuttavia, esigerebbe una forte accessibilità e una forte identità culturale, condizioni inscindibili da una controllo globale del territorio, inteso tanto come infrastrutture quanto come ambiente naturale (i beni comuni).

Il mercato alternativo, una speciale forma di organizzazione pubblica, potrebbe garantire le necessarie modalità di intervento e, soprattutto, il necessario (enorme) capitale anticipato. Peraltro, con una rilevante crescita di nuovi e dignitosi posti di lavoro.
Alla manifestazione sono stati invitati la Regione Lombardia, le Istituzioni della valle nonché varie imprese locali dei settori più importanti: bosco, legno, lattiero-caseario, biomedicale e meccanica.