Montagna in Valtellina, 26 maggio 2017 - Si chiude con l'ennesimo segno positivo l’assemblea 2017 della Cooperativa Vitivinicola Montagna Poggiridenti Ponchiera. Nei giorni scorsi i soci si sono infatti ritrovati a Montagna in Valtellina per approvare il bilancio consuntivo 2016, che, come ha illustrato il presidente Roberto Ruttico, ha registrato nuovamente un +15% nel fatturato, arrivato a quota 1.150.000 euro. Confermando quindi la crescita costante della Cooperativa, a partire dall'esercizio 2005.

Non solo numeri, ma anche interventi concreti a favore del territorio provinciale, grazie ad un personale preparato e motivato che vede impegnati 16 lavoratori, tra stagionali e fissi, con un aumento di 4 unità rispetto al 2015. Un team nel quale le professionalità contano 6 tra agronomi e periti agrari, accomunati dalla passione verso il settore primario e che mettono a disposizione delle aziende agricole, in particolare vitivinicole e frutticole, servizi di qualità.
La Cooperativa nel 2016 si è concentrata, in particolare, nel promuovere tra i propri clienti i trattamenti fitosanitari biologici della vite, basati su una strategia di difesa dalle principali patologie con l'utilizzo di rame e zolfo. Questo servizio alle aziende agricole ha visto negli ultimi 12 mesi un aumento delle superfici interessate, in particolare nelle zone del Grumello e della Sassella. Metodo che si sostituisce ai trattamenti con prodotti chimici di sintesi e che contribuisce a permettere alla provincia di Sondrio di vantare una difesa fitosanitaria della vite sostenibile.

La grossa novità dell'ultimo periodo per la Cooperativa è stata l'installazione, nella zona dei Dossi Salati a Montagna in Valtellina, di una stazione meteo in grado di rilevare parametri ambientali come pioggia e umidità, e di elaborare i dati secondo modelli previsionali delle principali patologie della vite. Grazie a questo strumento il personale è in grado di avere indicazioni precise sulle eventuali infezioni in corso sui terrazzamenti vitati e potere così così offrire un supporto, in tempo reale, agli agricoltori che permetta di intervenire in modo tempestivo, evitando danni alle colture. Senza dimenticare che il negozio in via S. Antonio a Montagna è ormai un punto di riferimento qualificato per chi si occupa in agricoltura in tutto il sondriese, anche grazie all’apertura dal lunedì al sabato e ad un’assistenza puntuale verso chi coltiva la terra, in particolare ai soci, che, grazie alla Cooperativa, accedono a condizioni agevolate nell’acquisto di tutto ciò che serve in agricoltura.