Val Masino, 14 giugno 2017 - Rilancio delle terme della Valmasino e strategie di sviluppo del turismo: il percorso inizia da un convegno promosso dalla Comunità Montana di Morbegno durante il quale verranno presentati non solo idee e progetti ma anche le modalità pratiche per realizzarli. L’appuntamento è per domani,  giovedì 15 giugno,  presso i Bagni Masino, alla presenza del presidente della Regione Roberto Maroni. «Le terme rappresentano una grande risorsa non solo per Val Masino ma per l’intero comprensorio - spiega il presidente della Cm, Christian  Borromini -, per questo motivo noi come pubblico, enti locali e superiori, insieme al privato, abbiamo il dovere di trovare una soluzione. Due anni di chiusura hanno avuto risvolti negativi che dobbiamo arrestare in tempi brevi individuando la via da percorrere per il rilancio della struttura e del turismo in una valle unica, conosciuta in tutto il mondo per le sue peculiarità. La presenza del governatore Maroni e di numerosi attori locali sarà la base su cui costruire il futuro delle terme e di Val Masino: un obiettivo che sta particolarmente a cuore alla Comunità Montana».

Il convegno, aperto al pubblico, avrà inizio alle ore 17.30 e sarà moderato dal presidente del Consorzio turistico Porte di Valtellina Stefano Scetti. Dopo il saluto di Getzemani Torri, proprietario della stazione termale, sono previsti gli interventi del sindaco Simone Songini, del presidente della Provincia Luca Della Bitta, del presidente della Camera di Commercio Emanuele Bertolini, del presidente della Coldiretti Alberto Marsetti, del presidente di Confartigianato Imprese Sondrio Gionni Gritti, del direttore dell’Unione del Commercio del Turismo e dei Servizi della Provincia di Sondrio Enzo Ceciliani, del direttore della Fondazione Fojanini Graziano Murada, del presidente di Ersaf Lombardia Elisabetta Parravicini, del presidente Borromini e del sottosegretario regionale Ugo Parolo. A chiudere gli interventi sarà il governatore Maroni che raggiungerà Val Masino nel pomeriggio per una visita alla Foresta di Lombardia con il sentiero sensoriale fruibile agli ipovedenti realizzato da Ersaf.

A conclusione della giornata, dopo l’aperitivo che verrà servito al termine del convegno, il governatore Maroni parteciperà alla cena organizzata per le ore 20.30 presso il ristorante La Brace di Forcola.