Chiavenna, 11 settembre 2017 - Occhi puntati sul fiume Mera. Il corso d'acqua osservato speciale dopo le ultime giornate di maltempo che non hanno risparmiato il territorio della provincia di Sondrio. Il fiume è costantemente sotto controllo: il timore è che le ingenti piogge possano causare l'esondazione

Negli scorsi giorni era scattata l'allerta in Alto Lago perché il Mera era stato invaso dai detriti in seguito alla vasta frana del mese di agosto, verificatasi nella parte grigionese della val Bregaglia: una coltre di detriti e limo che, scesa a valle, minaccia di riversarsi anche nel Lario.