Livigno, 17 ottobre 2017 - La stagione sciistica di Livigno inizia con due settimane d’anticipo. A partire da domani, sabato 18 novembre, gli sciatori più impazienti potranno raggiungere le vette del Piccolo Tibet grazie all’apertura delle cabinovie Livigno Centro – Tagliede - Costaccia (n°25-27) e della seggiovia Valandrea Vetta (n°28). Dopo un’attesa lunga un’estate, si potrà sfogare tutta la voglia di neve percorrendo le piste Bellavista, Cunabella, Buglin e Le Zete, per un dislivello complessivo di 800 metri. Durante questo primo week-end, l’accesso agli impianti sarà completamente gratuito.

Giovanni Cusini, amministratore delegato di Carosello 3000 e Sitas dice: «Non abbiamo resistito. Dopo i 50 cm di neve caduti in quota la scorsa settimana, ci sono arrivati tantissimi messaggi di sciatori entusiasti che ci chiedevano l’apertura anticipata. Negli ultimi giorni, le temperature ottimali per l’innevamento hanno reso possibile questo bel regalo agli ospiti di Livigno. Complimenti ai miei ragazzi che hanno dato il massimo per l’apertura di impianti e piste».

Contemporaneamente all’apertura dei primi impianti, verranno accesi i fornelli al Rifugio Costaccia. Situato a 2360 metri, all’arrivo della cabinovia Livigno Centro, questo ristoro è considerato una vera istituzione culinaria della località, grazie alla sua particolare interpretazione della cucina tradizionale.  Nel frattempo si continuerà a lavorare a ritmo serrato per garantire le migliori condizioni in vista dell’apertura ufficiale prevista per venerdì 1° dicembre quando, con l’entrata in vigore dello skipass comprensoriale, apriranno molte altre piste e impianti. Al fine di aggiornare costantemente sulle condizioni di neve, Carosello 3000 mette a disposizione il servizio di Powder Alert, che avvisa via email ogni volta che Livigno è interessata da una buona nevicata.  Nei prossimi giorni inizierà inoltre la fase di collaudo della nuova cabinovia Carosello 3000 di San Rocco, sulla cui apertura seguiranno aggiornamenti a breve.