Bormio, 1 gennaio 2018 - Nottata di eccessi quella di San Silvestro in Valtellina e Valchiavenna. Il primato delle intossicazioni etiliche è dell'Alta Valle.  

Il primo episodio è avvenuto a Bormio, in via Manzoni poco dopo le 3 : ad aver avuto bisogno dei sanitari è stata una ragazza di 19 anni, per lei però il ricovero in ospedale non è stato necessario. Sempre nella Magnifica Terra, 40 minuti dopo, un 23enne è stato raggiunto in via Funivie dall’equipe medica. Il giovane presentava chiari sintomi di intossicazione da alcol ed è stato trasportato al Morelli di Sondalo. A Livigno il primo caso di intossicazione è arrivato intorno alle 4:20, nulla di grave fortunatamente, come il secondo e ultimo episodio per il Piccolo Tibet verso le 6:30. A Santa Lucia di Valdisotto intorno alle 5:17 l’ambulanza è intervenuta per un 20enne che è riuscito a riprendersi e ad evitare il trasporto fino in ospedale. A Madesimo, invece, un ragazzo di 15 anni è rimasto lievemente ferito pare in una rissa avvenuta poco dopo le 4 in via Andossi. E' stato trasportato per accertamenti all'ospedale di Chiavenna.