Tirano, 14 settembre 2017 - Si alza il sipario domani sulla kermesse enologica dedicata allo Sforzato di Valtellina Docg "Eroico Rosso". Si ricorda che l'evento, vera e propria festa di sapori, tradizioni, musica all'insegna del buon bere e della più autentica cultura enogastronomica, durerà fino a domenica 17 e prevede svariate iniziative adatte a tutte le età, ma soprattutto la possibilità di effettuare il circuito di degustazioni all'interno delle splendide location dei palazzi storici tiranesi. Quest'anno tra le nobili dimore troviamo anche il prestigioso palazzo d'Oro Lambertenghi, fra i più belli e antichi palazzi del tiranese e della valle, che la scorsa edizione non aveva partecipato alla kermesse.

Accantonate le polemiche relative al fatto che i palazzi non vengano attenzionati durante l'anno "ma lasciati in totale abbandono e usati solo come quinte di alta scenografia per eventi" (questo, infatti, recitava l'avviso appeso all'ingresso della dimora nel 2016 e firmato dal proprietario del palazzo il notaio Vincenzo D'Oro Lambertenghi), sembra esser ritornato il sereno in uno spirito di fattiva collaborazione con il comune. "A grande richiesta riapriamo le porte del nostro palazzo per questo evento dedicato allo Sforzato" - ha specificato il notaio D'Oro Lambertenghi. Gli altri palazzi che aderiscono all'iniziativa dedicata agli enonauti (ma anche a chi desidera scoprire il territorio, le sue bellezze paesaggistiche e le eccellenze della valle) sono palazzo Torelli (ingresso s. Agostino), Palazzo Merizzi, Palazzo Salis, Giardino di Casa Mazza, Casa Foppoli, Palazzo Quadrio Curzio, Palazzo Marinoni, Palazzo Foppoli. L’inaugurazione dell’evento è prevista venerdì 15 settembre a Palazzo Foppoli a partire dalle ore 19.00.