Sesto San Giovanni (Milano), 9 ottobre 2017 - Sono stati arrestati per atti osceni in luogo pubblico, due profughi del centro di accoglienza di Bresso. Domenica pomeriggio, mentre il Parco Nord era gremito di famiglie con bambini, i due uomini di 20 e 28 anni, entrambi originari del Bangladesh, sono stati fermati mentre si masturbavano nelle vicinanze di aree giochi.

I due episodi non sarebbero collegati, ma sono avvenuti a poca distanza l'uno dall'altro a metà del pomeriggio di domenica. Il primo è stato segnalato dalle Guardie ecologiche volontarie del Parco Nord nella zona di via Suzzani. Il secondo al confine tra Sesto e Bresso. In entrambi i casi, i giovani stranieri si masturbavano a poca distanza da aree giochi frequentate da famiglie e bambini, ma per fortuna non sono stati visti dagli utenti del parco. Di loro si sono occupati i carabinieri di Bresso e della Compagnia di Sesto che hanno proceduto all'arresto con l'accusa di atti osceni in luogo pubblico con l'aggravante di averli consumati in una zona frequentata da bambini. Sono ospiti del centro di accoglienza della Croce Rossa che sorge proprio all'interno del Parco Nord.