Paderno Dugnano (Milano), 13 luglio 2017 - Faceva il bagno nel canale Villoresi, sguazzando in compagnia del suo cane. Ma quando è stato pizzicato dagli agenti della polizia locale ha negato l'evidenza. Un uomo di sessantadue anni, residente a Limbiate, ieri pomeriggio ha portato il suo cane a passeggiare in via San Martino, all'angolo con via Ippolito Nievo. Quando ha visto il canale, ha pensato bene di fare un tuffo e nuotare insieme al suo “migliore amico”. Una pratica pericolosa e, per questo, severamente proibita. Così, quando gli agenti della polizia locale lo hanno visto, lo hanno subito fermato. L'uomo però non l'ha presa bene. Prima ha negato tutto, dicendo che non stava effettivamente facendo il bagno. E poi si è appellato al fatto che non vedesse alcun cartello di divieto. Dopo una discussione, gli agenti lo hanno sanzionato con 100 euro di multa. Non era la prima volta che si verificava una simile situazione: la zona ogni tanto viene preso da mira da aspiranti nuotatori provetti, perciò viene spesso posta sotto controllo.