Paderno (Milano), 15 marzo 2016 - Un trentacinquenne di Seregno (Monza) è stato sottoposto a fermo di indiziato delitto per rapina dai carabinieri di Desio (Monza), perché sospettato di essere l'autore dell'aggressione di due giorni fa ai danni del
direttore della filiale Banco Desio di Desio, ferito con un coltello a una gamba a scopo di rapina. L'uomo è stato riconosciuto e fermato dai militari a Paderno Dugnano. Indossava la stessa sciarpa e le stesse scarpe usate durante l'aggressione.

Per evitare di essere bloccato, il trentacinquenne è montato in auto ed è scappato, finendo però in una via chiusa. Cercando di scappare a piedi, è rimasto incastrato in una cancellata e infine bloccato.