Cinisello Balsamo (Milano), 18 aprile 2017 - E' andato in scena questa mattina lo sgombero del campo nomadi di via Ciro Menotti a Cinisello. Dopo l'incendio che una decina di giorni fa aveva provocato il ferimento di una donna e dei suoi due bambini in un accampamento adiacente, il sindaco Siria Trezzi aveva dato 7 giorni di tempo alla proprietà per ripulire e mettere in sicurezza le aree. Il campo, dove vivevano tra le 120 e le 150 persone, sorgeva su un'area della società Immobiliare Europa destinata ai lavori di ampliamento del complesso commerciale Auchan.

Qui, per mesi, il numero di baracche e tende occupate da rom è cresciuto in modo indiscriminato fino a raggiungere proporzioni ragguardevoli, con enormi pericoli per la sicurezza e gravi problemi di ordine igienico sanitario. Lo sgombero è stato presidiato dalle forze della polizia locale di Cinisello, coadiuvate dai carabinieri e dalla polizia.