Cinisello Balsamo (Milano), 2 ottobre 2017 - Dalle analisi effettuate dai tecnici dell'Arpa e dai vigili del fuoco, non è stata rilevata presenza di sostanze tossiche dopo l'incendio scoppiato questa mattina all'alba nel capannone
della ditta Carluccio
, in via Palazzi a Cinisello Balsamo. Lo ha annunciato in una nota il Comune dell'hinterland del capoluogo lombardo, spiegando che "la polizia locale e i tecnici comunali continuano il presidio e l'attività di monitoraggio" nel capannone dell'azienda che si occupa di stoccaggio e trattamento di rifiuti non pericolosi.

Ai residenti della zona, "avvertiti tramite messaggio WhatsApp e i social del Comune", l'amministrazione cpmunale ha chiesto "di tenere le finestre chiuse per tutta la durata delle operazioni in via precauzionale". Considerata la tipologia dei materiali coinvolti (legna,plastica, rifiuti ingombranti, materassi, lattice), Arpa ha installato un campionatore ad alto volume per la determinazione dei microinquinanti, e il primo campione verrà prelevato al più tardi nella giornata di domani. Al momento non sono più presenti fiamme libere ma le operazioni di spegnimento e lo smaltimento dei cumuli dei rifiuti proseguiranno probabilmente per tutta la giornata. I vigili del fuoco riferiscono che le aree limitrofe all'insediamento sono comunque fruibili.