Cinisello Balsamo (Milano), 9 gennaio 2018 – Ha tentato di rapinare un'insegnante di scuola elementare che si apprestava ad entrare a scuola per tenere una lezione sul cyberbullismo e sulla sicurezza dei giovani, il malvivente arrestato lunedì mattina dalla polizia di Cinisello. L'aggressione è avvenuta nella prima mattina lungo via Paisiello, nel quartiere Borgomisto e davanti alle scuole Paisiello e Buscaglia.

 Il furfante aveva agganciato la sua vittima, una insegnante di 27 anni, in un bar. Aveva notato che portava una borsetta con un pc portatile e l'ha seguita lungo la strada aspettando il momento giusto per scipparla. Non immaginava che la donna avrebbe reagito ingaggiando una colluttazione. Per fortuna è intervenuto un passante che ha dato manforte alla donna. E mentre il ladro era costretto a difendersi dalla vittima e dal passante, una terza persona ha avvertito il commissariato di Cinisello dal quale è partita una Volante.

L'uomo è stato bloccato prima che riuscisse a fuggire. Si tratta di un cittadino italiano, di 44 anni. L'uomo è stato arrestato con l'accusa di tentata rapina. Fondamentale per giungere all'arresto in flagranza è stata la collaborazione attiva dei cittadini e la rapidità di intervento della Volante, grazie al potenziamento dei servizi di prevenzione avviati dal nuovo dirigente Massimiliano Santoro