Cinisello Balsamo (Milano), 15 marzo 2017 – Stavano smontando il motore di un'auto di lusso, per utilizzare i pezzi su un'altra Mercedes di loro proprietà. Due uomini, un torinese di 23 anni, e un macedone di 43 anni, già noti alle forze dell'ordine, sono stati fermati l'altra sera dai carabinieri del nucleo operativo di Sesto San Giovanni, lungo la via Mozart. I militari li hanno notati mentre percorrevano la via in servizio di pattugliamento: erano al lavoro sul motore di un Mercedes “CLK” con il cofano aperto. Stavano smontando parti delle motore dell'auto.

In tasca avevano le chiavi di un altro un Mercedes dello stesso modello, intestato a un cittadino marocchino. Non è escluso che stessero cercando dei pezzi di ricambio per la loro vettura. I due sono stati arrestati per tentato furto aggravato, mentre la Mercedes in loro disponibilità è stata sequestrata.