Sesto San Giovanni, 14 luglio 2017 – Prima ha aggradito la compagna, poi i vicini di casa e non ha risparmiato nemmeno la madre, dalla quale stava scontando gli arresti domiciliari. Un italiano di 38 anni è finito così in manette, dopo l'intervento dei carabinieri. Quando i militari sono giunti sul posto, lo hanno trovato in evidente stato di alterazione, forse anche a causa dell'uso di stupefacenti.

L'uomo era già noto alle forze dell'ordine. A maggio era già stato arrestato, dopo essere entrato nella banca Intesa San Paolo di Cologno Monzese e aver molestato alcune donne. In quell'occasione, si era spogliato all'interno della filiale, cercando di toccare alcune clienti. Il 38enne si trova ora al carcere di Monza.