Sesto San Giovanni (Milano), 15 giugno 2017 - Al via la seconda edizione di "Fuori Luogo - Racconti e incontri di letteratura migrante", un festival sul tema della multiculturalità e sulla diversità etnica in programma da domani, venerdì 16 giugno, a domenica 18 giugno in diversi luoghi della città. Grazie a un recente accordo con la cooperativa Viaggi Solidali di Torino, portavoce della rete Migrantour, la manifestazione potrà avvalersi anche della loro esperienza che ha visto coinvolti, in questi ultimi 7 anni, oltre 19mila cittadini in itinerari urbani guidati da accompagnatori interculturali appositamente formati.

Si inizia venerdì 16 giugno alle 19 con lo scrittore Kossi Komla-Ebri (Togo) al Carroponte. Sabato 17 giugno alle 10,30 va in scena il "Migrantour" attraverso i luoghi storici e multiculturali della città. con la guida d'eccezione di ragazzi di seconda generazione: partenza da piazza Primo Maggio e arrivo al Rondò. Alle 17 ci sarà un laboratorio con Takoua Ben Mohamed (Tunisia) e Silvia Battaglia, autrici e “protagoniste” di fumetti al Villaggio Falck e un altro appuntamento con Helene Paraskeva (Grecia) e Giuseppe Acconcia nel cortile della biblioteca in via Dante. Alle 19, sempre alla sala di lettura, arriveranno Ben Mohamed Takoua (Tunisia) e Laura Silvia Battaglia. Seguiranno un aperitivo e una performance di capoeira dell'associazione Italia Centro di Capoeira. Si chiude alle 21 con Christiana De Caldas Brito (Brasile) e con letture ed esercizi di scrittura con la collaborazione di Opus Personae. Domenica 18 giugno alle 10,30 un secondo “Migrantour attraverso” i luoghi storici e multiculturali con partenza dal Rondò arrivo a SpazioArte. Alle 17 tatuaggi con l'henné al parco rurale di via Marx, mentre al giardino dei tigli di via Bandiera ci saranno Gentiana Minga (Albania) e Maria Paola Palladino. Alle 19 appuntamento con Amor Dekis (Algeria) nel salone di SpazioArte, aperitivo e alle 21 conferenza finale con Raffaele Taddeo. Infine, letture a cura di Opus Personae e musiche di Ghazi Makhoul.