Bollate (Milano), 27 ottobre 2016 - Pugilato, il bollatese El Maghraby è vice campione d'Italia. Il pugile dell'A.S.D. Boxe Club Bollate chiude al secondo posto il Torneo Nazionale Senior. Momo El Maghraby dopo aver dominato la fase regionale, ha continuato la sua incredibile ascesa anche nel torneo nazionale disputatosi a Montoro Inferiore (Avellino) dal 19 al 24 ottobre. Giunto alla prestigiosa manifestazione in punta di piedi, l’alfiere dell'A.S.D. di Bollate ha saputo superare l'agguerrita concorrenza di avversari più esperti fermandosi a un passo dalla gloria.

Il primo a cadere sotto i colpi del pugile della Boxe Bollate è stato Mario Puglisi negli ottavi di finale. Poi è stata la volta di Ayoub Saffoury, sconfitto con un 3-0 nei quarti. Stessa sorte anche per Enrico Dominici in semifinale. Una cavalcata entusiasmante compiuta fianco a fianco con i maestri Matteo e Marco Salvemini, autentiche guide sia sul ring e sia nel percorso di crescita del giovanissimo pugile egiziano. "A porre fine al sogno un verdetto ampiamente contestato nella finalissima contro Edoardo Crognale e sottolineato con pesanti fischi dal pubblico presente al Pala Montoro. Una parziale consolazione arrivata a corollario di uno sforzo fisico e psicologico durato quasi un mese", commentano gli allenatori.

Risultato sportivo a parte, quello che resta è l'incredibile prestazione dell’atleta, trasformatosi in poco tempo da outsider a vice campione d'Italia. Un processo di crescita importante che fa ben sperare per il futuro, come conferma anche il tecnico Marco Salvemini: "C'è molta rabbia per come sono andate le cose. Torniamo comunque da Avellino con tanti complimenti e con la consapevolezza di aver fatto qualcosa di importante. Momo è giovane ed il futuro è dalla sua parte. Avrà modo di riconquistare quello che gli è stato tolto".