Milano, 18 ottobre 2016 - Oltre mille espositori, 38 Paesi e 280 mila metri quadrati di superficie. Sono alcuni dei numeri di Eicma 2016, l'esposizione internazionale del ciclo e motociclo, in programma a Rho fiera dall'8 al 13 novembre. Numeri che confermano, come ha sottolineato questa mattina alla presentazione dell'evento a Milano Stefano Casalini di Eicma, il «successo» di una manifestazione, che quest'anno, rispetto al 2014, ha avuto il 12,29 per cento in più di espositori e il 12 per cento in più di superficie netta venduta.

Molte le novità dell'evento a cui saranno presenti tutti i top brand del settore, dalle tradizionali aree speciali Eicma custom e Area Sicurezza, dall'arena esterna Motolive ad importanti ritorni come il Temporary Bikers stop, fino alle nuove areè 
Eicma E-bike e Eicma start up and innovation. Come ha sottolineato Corrado Capelli di Ancma la fiera di quest'anno ha una "doppia anima rivolta sia ai visitatori che agli imprenditori" e si conferma un "prestigioso palcoscenico per l'economia del settore". 

Confermato il 'Temporary shop', una sorta di outlet che metterà in vendita a prezzi d'occasione gli articoli per i motociclisti. Infine Eicma si espanderà anche in città con la Settimana della moto, una sorta di fuori salone che mira a coinvolgere tutta 
Milano nell'evento; a questo proposito è stata siglata una partnership con La Rinascente e con l'associazione commercianti di via Montenapoleone che animeranno degli eventi.