Garbagnate Milanese (Milano), 13 dicembre 2016 - "L'occupazione è, oggi più che mai, tema di grande rilievo a causa delle difficoltà legate alla crisi che ci troviamo ad affrontare". A dirlo è il sindaco di Garbagnate Milanese Pier Mauro Pioli a margine della delibera che mette sotto l’albero di Natale dei garbagnatesi i "bonus aziendali". È un’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale, in collaborazione con Assolombarda, a sostegno delle imprese locali, per far partire nuove assunzioni, grazie a un investimento di 70mila euro annui. "La politica economica del Paese è divisa tra l’esigenza di garantire l’equilibrio dei conti pubblici e la volontà di favorire la crescita. Anche nella nostra realtà territoriale, che non si discosta dal quadro nazionale, ci auguriamo che i ‘bonus assunzionali’ che mettiamo a disposizione per le imprese possano diventare importanti strumenti di politica industriale" conclude Pioli.

In questi giorni sono state definite e pubblicate le linee guida per l’ottenimento dei bonus che, proporzionalmente alle assunzioni, saranno erogati attraverso un bando annuale che definisce le aziende beneficiarie, i criteri per l’assegnazione degli incentivi e le modalità di partecipazione. Il contributo è rivolto alle imprese che assumono, a prescindere dalle modalità contrattuali (part time o tempo pieno, determinato o indeterminato). Obiettivo duplice: favorire lo sviluppo locale e incentivare l’occupazione, facendo particolare attenzione a coloro che da tempo sono senza lavoro.

"Il bonus assunzionale è un incentivo a supporto della crescita e della competitività delle imprese di Garbagnate Milanese, che speriamo possa diventare un esempio positivo da replicare in collaborazione con altre amministrazioni - sottolinea Guido Ceccherelli, presidente della Zona Nord Ovest di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza -. Questo incentivo rappresenta non solo uno strumento concreto di supporto all’imprenditoria ma anche una leva strategica per aumentare l’attrattività del territorio e per il rilancio dell’occupazione". Sul sito del Comune è possibile scaricare i moduli per le domande di partecipazione.