Cornaredo (Milano), 29 marzo 2017 - Sorride Edwin Koeman, guardando il suo campo di tulipani: 230mila bulbi di 183 varietà e tonalità differenti che da qualche giorno colorano un angolo di Cornaredo. Un sogno, per il 39enne olandese e la sua fidanzata etiope Nitsuhe Wolanios, che si realizza. Il progetto "U-pick" (dall'inglese raccogliere) che in questi mesi ha fatto parlare di sé, ora è sotto gli occhi di tutti: si tratta del primo giardino di tulipani in Italia.

"Siamo davvero contenti, qui abbiamo trovato il terreno fertile e il clima perfetto per i nostri tulipani, la pioggia di questi giorni ha fatto bene ai bulbi - racconta Edwin - sono contento anche perché qui ho trovato tantissime persone che mi hanno aiutato e sostenuto in modi differenti, volontari, agricoltori, cittadini, la Coldiretti e il Comune". Un grande evento per tutti gli amanti della natura, ma anche per i fotografi che potranno scattare immagini davvero insolite per il nostro Paese. "Quando lo scorso mese di novembre Edwin mi ha parlato del progetto ho pensato che fosse un pazzo - racconta il sindaco, Yuri Santagostino - poi siamo venuti a fare un giro nel terreno che aveva trovato e ho pensato che fosse un pazzo-geniale. Oggi davanti a questo campo di tulipani credo solo che sia un genio. In questi mesi intorno al progetto si è mossa tutta la comunità, Edwin e Nitsuhe hanno trovato a Cornaredo davvero tanti amici e anche questa è una cosa bella".

Ieri mattina all'inaugurazione del campo c'erano tutti i cornaredesi e non che in questi mesi hanno visto il progetto crescere, fuori dalla recinzione tantissimi curiosi che sono tornati nel pomeriggio quando il campo ha aperto al pubblico. Il campo in viale della Repubblica 113 può essere visitato tutti i giorni della settimana dalle 9 alle 19.30. Il biglietto d'ingresso equivale all'acquisto di due tulipani, al costo di 1,5 euro l'uno, è gratuito per chi ha meno di 13 anni. Il sabato e la domenica è necessario pre-ordinare i biglietti on-line sul sito www.tulipani-italiani.it.

Per domenica 2 aprile i biglietti sono già tutti esauriti, "Chiediamo di prenotare nel fine settimana perché non vogliamo troppi visitatori tutti insieme: in questo modo sarà una bella esperienza da godere appieno", commenta la coppia olandese. Sulla recinzione del campo anche lo striscione della Coldiretti che guarda con interesse all'olandese biondo che ha scelto l'hinterland milanese per avviare la sua star-up, "il progetto di Edwin ci ha entusiasmato, in un momento in cui la nostra agricoltura è in crisi perché no un campo di tulipani? - dichiara Enzo Locatelli, segretario Coldiretti del Rhodense - speriamo abbiano un buon esito da un punto di vista economico e sia un esempio di agricoltura che cerca nuove strade". Altre informazioni su come raccogliere i tulipani si trovano sul sito www.tulipani-italiani.it.