Rho (Milano), 14 marzo 2017 - Sospendete il  Piano della Sosta: arriva tra i banchi del consiglio comunale la protesta delle forze politiche d’opposizione e dei cittadini contro il nuovo Piano della Sosta avviato dalla giunta comunale di centrosinistra. Tra i punti all’ordine del giorno del consiglio comunale che si riunisce martedì sera  alle 20.45, dopo tre mesi di «vacanza», c’è una mozione sottoscritta da Lega Nord, Movimento Cinque Stelle, Forza Italia, Gente di Rho e Rho Popolare con la quale si chiede di sospendere il piano parcheggi entrato in vigore il 27 febbraio scorso.

L’introduzione della sosta a pagamento in corso Europa, in via Martiri della Libertà e in via Serra-Poste, primo tassello del nuovo piano che l’amministrazione comunale insieme alla Gestopark srl (società a cui è stata affidata la gestione dei parcheggi) attuerà gradualmente in sei-nove mesi, non piace a nessuno. In poche settimane le opposizioni hanno raccolto centinaia di firme in calce ad una petizione anti-balzello.

Prima c’era il disco orario. «Vista la crisi economica e considerato che le attività commerciali hanno bisogno di essere alleggerite del carico fiscale diretto e indiretto per poter sopravvivere e resistere alla chiusura - si legge nella mozione - chiediamo di sospendere il piano relativo ai parcheggi e alla sosta». Domani sera, per la prima volta, il consiglio comunale sarà anche on demand sul canale YouTube dedicato al Comune di Rho.