Pogliano Milanese (Milano), 29 dicembre 2017 - Gara d'appalto e affidamento dei lavori nei primi mesi del 2018: la riqualificazione della via Lainate a Pogliano Milanese, con la realizzazione della pista ciclopedonale diventa realtà. Dopo il via libera dell’Accordo di Programma tra i sindaci di Pogliano Milanese, Vincenzo Magistrelli, e di Nerviano, Massimo Cozzi, l’approvazione del documento da parte dei rispettivi consigli comunali, la via Lainate si prepara a cambiare volto, ma soprattutto diventerà più sicura. Si tratta di un intervento atteso da anni e più volte sollecitato dai cittadini della frazione di Bettolino.

Infatti l’ultimo tratto stradale verso la rotatoria realizzata nel 2013 dal Comune di Lainate è molto pericoloso, la carreggiate è stretta, non sono delimitate le corsie, non è illuminata e chi la percorre in bici non avendo una posta protetta deve fare lo sterrato a bordo strada. "Quel tratto di strada è davvero molto critico per la sicurezza ed è stato teatro di numerosi di incidenti, in alcuni casi anche molto gravi - dichiara l’assessore ai lavori pubblici, Carmine Lavanga - la firma dell’Accordo che pone fine ad un lungo iter burocratico ci consentirà di riqualificare la via Lainate con interventi per ricalibrare la sede viaria e renderla fruibile anche dai ciclisti. Sarà necessario espropriare alcune aree per la realizzazione del progetto, si tratta di piccole porzioni di terreno che diventeranno di proprietà del demanio comunale, ma finalmente ci siamo".

L’intervento prevede una spesa di 273.000 euro che sarà interamente sostenuta dal Comune di Pogliano, il quale si dovrà occupare anche della gestione, della manutenzione sia ordinaria sia straordinaria. I lavori saranno divisi in due lotti, il primo tratto dalla ditta Clariant alla rotonda, il secondo dalla Clariant alla pista ciclopedonale esistente. La nuova pista ciclabile che verrà realizzata si collegherà con quelle già esistenti, permettendo di raggiungere il canale Villoresi fino a Garbagnate.