Bollate (Milano), 13 marzo 2017 - "Stop esalazioni a Bollate: la salute e la qualità della vita dei cittadini vengono prima di tutto". Così, in una nota, il Vicepresidente del parlamento lombardo Fabrizio Cecchetti (Lega Nord) presentando un'interrogazione a Palazzo Pirelli in merito alle criticità acustiche e olfattive della Bitumati 2000 di Cassina Nuova.

L'interrogazione in Regione segue ad un'analoga iniziativa a livello comunale del consigliere leghista Fabio Boniardi. "Nonostante la Bitumati 2000 si sia detta disponibile a trovare soluzioni per ridurre ed eliminare i disagi e le esalazioni - spiega Cecchetti - i cittadini residenti presso l'impianto di Cassina Nuova continuano a lamentare cattivi odori e rumori notturni che deriverebbero dall'attività della ditta. Sembra che la situazione si peggiorata negli ultimi mesi in quanto la Bitumati 2000 avrebbe variato la produzione di conglomerato di bitume da 60.000 a 200.000 tonnellate annue, sebbene il Comune abbia ricevuto dalla società alcune proposte per contenere le emissioni di odori".