Broni (Pavia), 18 ottobre 2016 - Neppure infortuni e acciacchi fermano la Techedge Broni che mette altro fieno in cascina in quest’avvio di campionato incamerando la seconda vittoria in tre gare nel campionato di serie A1 femminile di basket. Un successo importantissimo, quello ottenuto con il punteggio di 65-58, perché conquistato contro la Treofan Battipaglia, una delle formazioni inserite nel gruppo considerato in corsa per la permanenza nella massima categoria.

Priva ancora delle lunghe, l’estone Maaja Bratka e Enrica Pavia, coach «Cico» Sacchi è riuscito a recuperare Amber Stokes, che con l’altra americana Ndidi Madu (miglior realizzatrice con 22 punti), è stata tra le assolute protagoniste. "Ci tenevamo a far bene davanti al nostro pubblico visto che si trattava della prima casalinga in A1 – ammette la capitana Arianna Zampieri – arrivavamo, poi, dalla brutta batosta di Ragusa dove c’eravamo presentate con molte assenze e anche la scorsa settimana non sono mancati problemi fisici ad altre ragazze. In questa situazione il nostro morale poteva calare ulteriormente e invece siamo state brave a farci trovare pronte e a battere una concorrente diretta nella corsa salvezza". La classifica sorride ora per Broni. "Visto il calendario difficile non pensavamo di trovarci oggi con quattro punti. Soprattutto i due punti dell’esordio con Napoli sono tanto ossigeno. E ora pensiamo a Torino".