Chieri (Torino), 27 ottobre 2016 - Finisce ai sedicesimi di finale l’avventura dell’OltrepoVoghera in Coppa Italia di serie D. La squadra di mister Fasce è stata sconfitta ai calci di rigore per 7-6 dalla corazzata Chieri dopo che i tempi regolamentari erano terminati sul 2 a 2. Tanto rammarico in casa oltrepadana che dopo lo 0 a 2 di inizio ripresa si sentiva già con un piede negli ottavi di finale. Invece gli oltrepadani sono stati raggiunti prima da Broso e poi, in piena zona Cesarini, proprio dall’ex Poesio. Alla roulette russa dei rigori sono stati l’errore di Colombo e la seguente trasformazione di Gueye a promuovere il Chieri. La cronaca della partita. All’8’ insidioso l’OltrepoVoghera con un tiro dal limite di Margaglio ma Viscido è bravo a deviare il pallone in calcio d’angolo. Al 24’ oltrepadani vicini alla rete con un colpo di testa di capitan Di Placido, la sfera sfiora il palo. Al 32’ locali vicini al gol con l’attaccante Broso che a porta vuota sciupa clamorosamente. Nella ripresa i fuochi d’artificio. Al 3’ gran tiro da venti metri di Di Placido, il pallone esce di pochissimo. Un minuto dopo arriva il vantaggio ospite con Romano che fulmina Viscido con un perfetto diagonale. Al 9’ il Chieri sbaglia un rigore con Gueye che si fa respingere il tiro da Cizza. Al 25’ arriva il raddoppio oltrepadano con un gran tiro dal limite di Pitarresi che si infila all’angolino basso alla sinistra di Viscido. Al 36’ accorcia le distanze la squadra di casa con Broso e al 47’ arriva il pari con l’ex Poesio che di testa supera Cizza. Poi la beffa dagli undici metri.