Pavia, 13 aprile 2017 - E' partito oggi da Pavia il roadshow per la presentazione di "AttrAct - Accordi per l'attrattività", la misura di Regione Lombardia che mette a disposizione 10 milioni di euro per 70 Comuni lombardi, con l'obiettivo di attrarre nuovi investimeni produttivi. Questa mattina, in Camera di Commercio a Pavia, il progetto è stato illustrato dall'assessore regionale allo Sviluppo economico, Mauro Parolini, alla presenza dei rappresentanti dei 6 Comuni della provincia coinvolti (Pavia, Copiano, Vigevano, Voghera, Stradella e Broni). Sono intervenuti rappresentanti pavesi dell'Associazione Commercianti, di Confindustria, di Cna e Confartigianato, oltre ai referenti della Camera di commercio, di Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e Promos - Invest in Lombardy. Nelle prossime settimane l'iniziativa verrà presentata in tutte le sedi della Camere di commercio lombarde.

"AttrAct - ha detto l'assessore Parolini - è una misura senza precedenti in Italia, che sviluppiamo in collaborazione con Unioncamere Lombardia e il supporto di Promos, l'agenzia speciale della Camera di commercio di Milano dedicata all'attrazione di investimenti. E' una sorta di chiamata alle armi rivolta a 70 Comuni lombardi selezionati con criteri oggettivi che, coinvolgendo il sistema locale, potranno presentare proposte che prevedano l'individuazione di aree dismesse di almeno 10mila metri quadri ed immobili da adibire ad attività produttive, direzionali, turistico-ricettive e logistiche". E i tempi sono immediati: si parte subito dopo Pasqua. "Dal 18 aprile al 5 giugno prossimi - ha infatti spiegato l'assessore - raccoglieremo le manifestazioni di interesse da parte dei Comuni. Successivamente si aprirà una fase istruttoria che porterà alla scelta delle proposte candidate più rilevanti in base alla valutazione dei progetti e alla firma di un accordo per l'attrattività tra i soggetti coinvolti e Regione Lombardia, che si impegnerà a sua volta a sostenere e promuovere sul mercato degli investitori le singole opportunità insediative".