Pavia, 9 giugno 2017 - Chiuse le iscrizioni per partecipare al Premio europeo di architettura sacra, alla sua settima edizione, la Fondazione Frate Sole ha scelto i giurati che venerdì 16 giugno si riuniranno per valutare i progetti e selezionare i finalisti.

La Commissione giudicatrice è formata da: Luigi Leoni (architetto, presidente della Fondazione Frate Sole di Pavia), Esteban Fernandez Cobian (architetto e docente al Dipartimento di Tecnologia dell'Architettura presso la Escuela Técnica Superior de Arquitectura di La Coruña, in Spagna), Walter Zahner (dottore in teologia e storia dell'arte, dal 2006 è presidente della DG Società tedesca per l'arte cristiana di Monaco), Giorgio Della Longa (architetto, svolge attività didattica in particolare nell’ambito della formazione post-laurea), Caterina Parrello (architetto, collabora con diversi enti privati e istituzioni pubbliche), Don Valerio Pennasso (della Diocesi di Alba, direttore dell'Ufficio nazionale per i beni culturali ecclesiastici). 

Il Premio europeo di architettura sacra è organizzato dalla Fondazione Frate Sole, patrocinato da enti locali e istituti nazionali ecclesiastici e culturali, come l'Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti della Provincia di Pavia, la Diocesi di Pavia, il Comune di Pavia, l'Università degli studi di Pavia, l'Ufficio nazionale dell'edilizia di culto, e sponsorizzato dalla Fondazione Comunitaria della Provincia di Pavia e dalla Fondazione Cariplo. Viene attribuito ogni due anni a un progetto di chiesa di culto cristiano, oggetto di tesi di laurea magistrale, dottorato e master.

L'ammontare complessivo in denaro del Premio è di 6mila euro, che potranno essere assegnati a un unico progetto oppure suddivisi tra più vincitori. Entro il prossimo 15 luglio la Fondazione Frate Sole renderà noti gli esiti del concorso: i candidati ammessi saranno informati e invitati alla cerimonia di premiazione, che si terrà a Pavia il prossimo 4 ottobre.