Voghera, 9 settembre 2017 - Polemica sulla gestione delle bacheche comunali a Voghera. I simpatizzanti del Circolo Frisina di destra hanno pubblicato un messaggio sulla bacheca comunale che si trova vicino a Palazzo Gounela, contro la consigliera comunale Ilaria Balduzzi. Lo denuncia il segretario cittadino del Pd Alessandra Bazardi: "Piena solidarietà alla consigliera comunale Ilaria Balduzzi a cui è stata dedicata l’ultima bacheca del Circolo Culturale Salvatore Frisina situata in prossimità del Municipio". E aggiunge: "Sulla bacheca si legge “Balduzzi  tu vorresti toglierci un metro quadrato di libertà e di espressione. Documentati bene però prima di contestarci la legittimità dell’uso di questa bacheca altrimenti rischi di fare una figuraccia (oltre che da intollerante anche da sprovveduta)" ma la realtà è che Balduzzi non ha mai chiesto di eliminare la bacheca, anzi ha chiesto al Circolo Frisina di esprimersi ma in modo più civile e che istigasse meno alla violenza".

Pochi giorni prima, Balduzzi aveva inviato una mail al sindaco Carlo Barbieri chiedendo lumi sulla gestione delle bacheche comunali, chiedendo se ci fosse un regolamento e sulla base di quali criteri vengono assegnate, domandando inoltre "nel caso specifico di questi giorni sulla bacheca del Circolo Frisina, se, a seguito di sopralluogo da parte della Polizia Locale, siano stati ravvisati estremi di reato". La segreteria del Pd sottolinea: "Relativamente all’ultimo punto per “reato” si chiede soltanto di valutare in merito all’uso del termine camerata, visto che è apparsa la firma I camerati di Voghera e Valle Staffora. Ricordiamo che l’apologia del Fascismo in Italia è reato previsto dall’art.4 della legge del 20 giugno 1952 e proprio in questi giorni l’onorevole Pd Emanuele Fiano se ne sta occupando in Parlamento". Bazardi aggiunge: "Come Partito democratico appoggiamo l’iniziativa perché per Balduzzi è un diritto e dovere come consigliere comunale farsi portavoce e un nostro diritto e dovere chiedere e ottenere risposte da chi ne ha la competenza".