Villanterio (Pavia), 12 gennaio 2017 -  Scoperta a Villanterio, nel Pavese al confine con la provincia di Lodi, una nuova discarica abusiva di rifiuti potenzialmente pericolosi. Fortunatamente i controlli delle forze dell'ordine hanno impedito questa volta che potesse ripetersi un nuovo allarme per l'ambiente, dopo quello scattato nei giorni scorsi in seguito all'incendio del capannone nel Comune di Corteolona e Genzone.

L'area (subito posta sotto sequestro, così come il capannone, di proprietà di una società immobiliare) si trova nei pressi della strada che collega Pavia a Lodi. In seguito a un sopralluogo di carabinieri, Arpa e guardie ecologiche volontarie, nell'area sono stati trovati circa 300 copertoni di pneumatici, elettrodomestici, scarti di plastica e metalli, rifiuti edili.