Vigevano, 2 ottobre 2017 - Il nuovo sottopasso alla stazione è stato parzialmente aperto oggi. Si tratta della conclusione della prima fase dell’imponente lavoro di ristrutturazione che sta interessando la stazione ferroviaria di Vigevano. Il nuovo sottovaso collegherà il primi due binari e alla struttura della stazione. Quando i lavori saranno completati potrà contare su tra ascensori e il collegamento sarà esteso a via Gramsci, dove verrà fissato il capolinea dei mezzi pubblici.

Nel frattempo si è proceduto all’abbattimento delle barriere architettoniche e all’innalzamento dei marciapiedi di 55 centimetri adeguandoli alle normative europee. In stazione, dove verrà installato un sistema innovativo per la gestione dei consumi energetici, è stato attivato anche il servizio hi-fi. I lavori, che hanno richiesto un impegno di spesa di 12 milioni di euro, si concluderanno il prossimo dicembre.