Stradella (Pavia), 16 marzo 2017 - Reduci dalla "Festa del vino" in Oltrepò Pavese, procedevano a zigzag con l'auto e i carabinieri di Stradella non hanno potuto fare a meno di fermarli.

Il conducente, un 36enne di Saronno (Varese), appariva in evidente stato d'ebbrezza e così i militari lo hanno portato all'ospedale di Stradella per sottoporlo all'alcol-test. Ad accompagnare il conducente c'erano anche i due amici in macchina con lui, un 30enne di Rho (Milano) e un 34enne di Busto Arsizio (Varese). Una volta arrivati in ospedale, i tre avrebbero cominciato a inveire contro medici e infermieri, cercando di entrare all'interno degli ambulatori, prendendo a calci e danneggiando la porta, impedendo così il regolare svolgimento del servizio da parte degli operatori sanitari nei confronti di altri pazienti.

I tre sono stati riportati alla calma solo dopo l'intervento dei carabinieri che hanno denunciato tutti e tre, in concorso, per interruzione di pubblico servizio. Inoltre, il guidatore è stato denunciato anche per guida in stato di ebbrezza e il 30enne per danneggiamento.