Belgioioso (Pavia), 9 agosto 2017 - Nove Comuni uniti per proteggere i loro tesori nel nome dei Visconti. Lo prevede il progetto “Il sistema Terre Viscontee: cultura, paesaggio, uomini” che grazie a un cofinanziamento di Fondazione Cariplo di 400mila euro consentirà il recupero di alcune strutture storiche dei paesi coinvolti nel bando. Ad usufruirne saranno Belgioioso (capofila), Albuzzano, Copiano, Certosa, San Genesio, Borgarello, Torre d’Arese e Marzano. Centri che possiedono beni sottoposti al vincolo della Sopraintendenza da riqualificare anche in chiave turistica.

Tra gli interventi è prevista la ristrutturazione del castello visconteo di Belgioioso dove sarà sistemato il soffitto in legno, la sala degli affreschi, il tetto della sala dei due balconi e la facciata. Da sistemare anche la Torre del Mangano, storica porta d’accesso del parco Visconteo a Certosa dove si dovranno sistemare le coperture dalle quali filtra acqua piovana e Porta Pescarina di San Genesio, un altro accesso al parco Visconteo. Ad Albuzzano si riqulificheranno la piazza e l’area mercatale antistante il castello, mentre a San Zenone al Po si interverrà sul castello come a Copiano in cui si realizzerà un centro culturale all’interno dell’antico maniero. Il progetto presentato nell’ambito del bando Emblematici prevedeva un costo complessivo di 2 milioni e 500mila euro per opere che dovevano essere realizzate in 14 mesi. Il piano operativo si articolava in due azioni: azioni di rete e piani territoriali, ma anche riqualificazione ambientale di aree fluviali e verdi e mobilità sostenibile. Tali interventi non solo sono destinati a unificare il territorio, ma permetteranno pure lo sviluppo dell’attitudine alla qualità della vita e offriranno servizi che uniranno la fruizione lenta dei beni culturali alla tecnologia.

Da Cariplo è arrivato un finanziamento inferiore alle richieste inoltrate che per metà dovrà essere destinato ad interventi di ristrutturazione di beni storico-artistici. Con gli altri fondi comunali ai quali si aggiungeranno anche le somme stanziate dalla Regione che ha messo a disposizione altri 110mila euro solo per Belgioioso, si penserà poi alla valorizzazione culturale e paesaggistica del territorio. Una pista ciclopedonale sarà realizzata verso la cascina Repentita, il luogo che fu teatro della battaglia di Pavia, ma anche a Marzano e a Torre d’Arese dove sorgerà un’altra ciclabile e nuove aree attorno al Lambro con un unico obiettivo: riqualificare le sponde del fiume.