Robbio (Pavia), 5 ottobre 2017 - Duecento metri di cavi elettrici. E’ il bottino dell’ultimo raid, in ordine di tempo, messo a segno dai ladri nelle campagne della Lomellina. I malviventi per colpire hanno scelto una zona isolata in territorio di Robbio. Poi, come avviene in questi casi, in pochi minuti hanno tranciato i cavi, hanno recuperato il materiale e si sono dileguati. I sistemi di rilevamento remoti dell’Enel hanno subito registrato il calo di tensione, ma quando sul posto sono arrivati i carabinieri non c’era più nessuno. Il furto ha causato l’interruzione dell’erogazione dell’energia elettrica.