Vigevano (Pavia), 10 gennaio 2017 - Percorsi definiti, ampio utilizzo di materiali, più verde e maggiore attenzione ai pedoni. Cambierà così piazza Sant’Ambrogio a Vigevano dopo i lavori di riqualificazione che potrebbero partire già in primavera. Il progetto, firmato dagli architetti Valerio Oddo e Raquel Lopez e dall’ingegner Fabio Ditrani, che già si stanno occupando della ristrutturazione di altri beni della diocesi, è stato presentato questa mattina.

L’area della piazza manterrà la sua destinazione di parcheggio ma con grande attenzione anche all’aspetto architettonico e ai pedoni, che ne saranno fruitori. In particolare via Roma diventerà pedonale anche nel tratto che tocca la Curia, oggi aperto al traffico veicolare; verranno sistemati i marciapiedi, creata un’area sicura davanti alla scuola media “Bussi”, saranno create zone a verde. «Questo progetto è stato possibile grazie alla collaborazione con il Comune - ha commentato il vescovo di Vigevano, Maurizio Gervasoni - Riteniamo che valorizzazione piazza Sant’Ambrogio sia importante per la vicinanza con la piazza Ducale e rientra in un disegno più ampio che stiamo realizzando in questi anni». «Di certo la nuova fisionomia della piazza porterà più ordine, percorsi più chiari e valorizzerà i pedoni - è il giudizio del sindaco Andrea Sala - Ci sarà poi più verde e restituirà alla collettività uno spazio che non perderà la sua destinazione di parcheggio ma che avrà la funzione di “preparare” all’ingresso in piazza Ducale puntando sul bello». L'opera costerà poco meno di un milone di euro.