Pavia, 17 febbraio 2017 - Litiga con i dipendenti all'interno di un ristorante della città e li minaccia con un coltello. Sul posto ieri sera sono intervenuti gli agenti della Volante che hanno segnalato alla Procura della Repubblica il cittadino italiano. E nei guai è finito anche un altro italiano che, dopo aver perso al gioco una somma di denaro, ha minacciato il gestore dell'esercizio commerciale che si rifiutava di restituirgli un non ben precisato bonus. La Procura, inoltre, si dovrà occupare anche di un rumeno dipendente di un'azienda agricola della provincia che ha messo in atto diverse aggressioni verbali nei confronti di un collega.

Non ha, invece, ancora un nome il falso tecnico del gas di circa 35 anni che ieri mattina è entrato nell'abitazione di una donna di 82 anni che abita a San Lanfranco per controllare una presunta perdita. Il malfattore è riuscito a convincere la donna a riporre preziosi e contanti in un sacchetto con il quale si è allontanato a bordo di un'auto guidata da un complice. Un uomo, una donna e due minori, infine, ieri sera sono entrati nei locali di un distributore di carburante di Pavia all'orario di chiusura iniziando a creare confusione. Il gestore li ha invitati a lasciare i locali, ma si è accorto solo in seguito che nel baillamme creato ad arte, l'uomo era riuscito ad impossessarsi di una borsa con l'incasso giornaliero