Voghera, 8 novembre 2017 - Vieni da Pavia a portarci via il cibo. Così un clochard vogherese avrebbe detto a una senzatetto pavese, minacciandola con un grosso coltello. È successo lunedì, dopo le 18, alla mensa dei poveri Casa Fraterna alla chiesetta del Crocifisso, lungo via XX Settembre, in prossimità di piazza San Bovo.

Il senzatetto vogherese, un uomo di quarantacinque anni, italiano, è già noto alle forze dell’ordine per numerosi precedenti, in particolare per reati contro il patrimonio come furti e danneggiamenti. L’uomo frequenta la mensa della chiesetta del Crocifisso, per avere un pasto caldo: i volontari, che fanno riferimento alla parrocchia del Duomo, offrono cibo, conforto e docce ai bisognosi di Voghera, aiutandoli. Lunedì però l’uomo si è mostrato aggressivo nei confronti di un’altra persona bisognosa, una donna di Pavia, che si era recata alla mensa chiedendo di mangiare qualcosa. L'uomo ha estratto un coltello da cucina e l’ha minacciata di farle del male, dicendole che riteneva che lei venendo a Voghera, pur essendo pavese, sottraesse cibo ai bisognosi della città, portandolo quindi via anche a lui.

Gli inservienti si sono accorti di quanto stava accadendo e, notato il coltello, hanno subito allertato la polizia. Sul posto sono sopraggiunti gli agenti del commissariato. I poliziotti, con il supporto dei clochard presenti nella mensa in quel momento, sono riusciti a disarmare il quarantacinquenne e a riportare la calma. Il coltello è stato sequestrato. Si tratta di un modello con la lama lunga, sembra che l’uomo l’abbia portato in mensa trasportandolo in uno zaino, non che l’abbia preso direttamente sul posto. La donna, vittima dell’intimidazione, è stata sentita e ha riferito il presunto movente del violento gesto, appunto la convinzione che lei sottraesse cibo agli altri. Il quarantacinquenne è stato denunciato per minaccia aggravata. In corso approfondimenti, non è escluso che in seguito possa essere richiesta una misura restrittiva nei suoi confronti, anche alla luce dei numerosi precedenti che lo vedono coinvolto.