Pavia, 20 marzo 2017 - "Conosco il bullo" è il progetto pilota per le scuole pavesi promosso dall'Ufficio scolastico territoriale e dal Comando provinciale dei carabinieri di Pavia. Nella caserma di piazza San Pietro in ciel d'oro s'è tenuta la presentazione ai dirigenti scolastici e docenti. Un percorso formativo sul bullismo, la cui fase preliminare si terrà già nei prossimi mesi, prima della fine dell'anno scolastico in corso, coinvolgendo 10 istituti scolastici, di diverso ordine e grado, del territorio provinciale.

"Insieme gli studenti, i docenti e i carabinieri - spiega la nota illustrativa del progetto pilota - approfondiscono l'aspetto umano, dei comportamenti e dei linguaggi, e affrontano l'atto del bullismo da diversi punti di vista: l'impatto sulla sfera emotiva di tutti gli attori coinvolti, gli aspetti etici e le conseguenze legali. Un progetto che deve aprire la strada (appunto 'pilota') ad un diverso modo di far relazionare scuola, carabinieri e studenti, prevedendo non solo l'emersione e la condanna di tutti i comportamenti da bullo, ma anche un vero e proprio percorso di recupero per bulli e bullizzati, da realizzarsi non come evento da svolgersi in un singolo anno scolastico, ma come programma che si estende dalle elementari alle superiori accrescendosi, anno dopo anno, di ogni iniziaiva che gli stessi attori potranno ideare".