Pavia, 9 luglio 2017 - Anche un poliziotto, insieme ad altri soccorritori, s'è buttato in acqua per salvarla. Una ragazza di 18 anni, questa notte poco dopo le due, è stata tratta in salvo dopo essere caduta in Ticino. Le urla con le quali ha chiesto aiuto hanno attirato l'attenzione di molti giovani che ancora stazionavano tra il Lungoticino e il Ponte Coperto. L'allarme è scattato alle 2.19 e sono intervenuti, oltre ai soccorsi del 118, vigili del fuoco e polizia. Gli accertamenti sull'accaduto sono ancora in corso, ma pare che la 18enne, dopo una serata forse ad alto tasso alcolico in un locale proprio sulla riva del fiume nel tratto cittadino tra i due ponti sul Ticino, si sia avvicinata troppo alla riva, cadendo in acqua accidentalmente. La polizia ha raccolto testimonianze di altri presenti per ricostruire quel che è successo. In ogni caso, per fortuna, dopo i concitati momenti del salvataggio in acqua, la ragazza non ha riportato gravi conseguenze.