Pavia, 13 febbraio 2018 - Bersagliata da insulti sessisti, la consigliera comunale di Forza Italia ora candidata alle elezioni regionali, Barbara Longo, dopo aver ricevuto messaggi di solidarietà dal sindaco Massimo Depaoli e da altri amministratori locali, incassa il sostegno più importante, quello che arriva da tante persone comuni. Un supporto che corre sui social e che è diventato virale. Dopo aver saputo che la donna, appena ha aperto una propria pagina Facebook è stata sommersa da post pesantissimi, infatti, è scattata la rappresaglia. Così molte donne ma anche uomini, hanno lanciato due hashtag: iostoconledonne, iostoconbarbara. Cartello in mano tanti si sono fatti fotografare con il loro messaggio e hanno provato a lanciare un grido contro il cyberbullismo sessista che oggi ha colpito Longo, ma in altre occasioni ha preso di mira altre malcapitate.

Barbara Longo"Vorrei ringraziare tutti per l'immensa solidarietà che avete dimostrato, nei tanti messaggi ricevuti sia in privato che nei commenti al video pubblicato - ha scritto la consigliera comunale nella sua pagina Facebook che continua ad essere presa di mira, nonostante abbia sporto denuncia - Il mio video ad oggi ha totalizzato oltre 20.000 visualizzazioni. Quindi lo dico a voce alta: io non ci sto. Spero quanto fatto insieme voi, sia servito a sensibilizzare e a spingere tutti a denunciare sempre ogni forma di abuso subito".