Milano / Bergamo / Brescia / Como / Cremona / Lecco / Legnano / Lodi / Monza Brianza / Mantova / Pavia / Martesana / Rho / Sesto / Sud-Milano / Sondrio / Varese

Pedopornografia, Stasi non va in aula

Era atteso per un interrogatorio

Il processo è stato riaggiornato al prossimo 19 dicembre. E martedì a Milano riprende il processo in cui Stasi è accusato dell’omicidio della sua fidanzata Chiara Poggi

Alberto Stasi (Infophoto)

Pavia, 21 novembre 2011 - Non si è presentato in aula a Vigevano per il processo. Alberto Stasi, imputato per detenzione di materiale pedopornografico, ha evitato di comparire in tribunale e sottoporsi all'interrogatorio previsto per oggi pomeriggio.

Il Tribunale ne ha preso atto e acquisito un verbale di interrogatorio in cui il giovane non aveva risposto alle domande del pm.

Dopo un’ eccezione sollevata dalla difesa alla modifica del capo di imputazione con il quale è stato contestato a Stasi il possesso nel suo pc, non più di nove filmati, ma di 64 sequenze di immagini con bimbi in atteggiamenti erotici, il processo è stato riaggiornato al prossimo 19 dicembre, giorno in cui sono stati riconvocati i periti informatici.

 

Intanto domani mattina a Milano, davanti alla Corte d’Assise d’Appello riprende il processo in cui Stasi è accusato dell’omicidio della sua fidanzata Chiara Poggi, massacrata nella sua villetta di Garlasco il 13 agosto del 2007. E’ attesa la requisitoria del sostituto procuratore generale Laura Barbaini e l’intervento del legale di parte civile. Entrambi chiederanno la rinnovazione del dibattimento per ottenere la condanna dell’ex studente bocconiano assolto in primo grado.

comments powered by Disqus
Pubblicità locale
Trova aziende e professionisti
Powered by ProntoImprese

  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP