Pavia, 12 settembre 2017 - E' dedicata al tema della fantasia la terza edizione del festival culturale barocco, organizzato da Ghislierimusica d’intesa con il Comune di Pavia, che inizia il 21 settembre. Il cartellone in scena a Pavia fino al 12 ottobre, si apre alle 21 di giovedì 21 nell'aula magna del Collegio Ghislieri con la proiezione del film premio Oscar L’Illusionista di Sylvain Chomet (6 euro per ciascuna proiezione). Il ciclo, in lingua originale introdotte da Roberto Figazzolo, proseguirà giovedì 28 settembre con Il Mago di Oz di Victor Fleming e, giovedì 5 ottobre, con Labyrinth di Jim Henson, entrambi al cinema teatro Politeama. Ad affiancare gli eventi, due incontri letterari  ingresso gratuito nell’aula Goldoniana del collegio Ghislieri realizzati in collaborazione con la Nuova Libreria il Delfino: sabato 23 settembre, Harry Potter e i classici come nuovi e martedì 3 ottobre, Scrittori Fantastici.


Il percorso lungo il tema della fantasia si articola, poi, lungo quattro spettacoli con ospiti d’eccezione: martedì 26 settembre Davide Ferrari e Andrea Grisi presentano il Manuale di Zoologia Fantastica insieme all’ensemble barocco Castello Consort, sabato 30 settembre Marina Massironi, Gek Tessaro e Paolo Apollo Negri, diretti da Matteo Corradini, mettono in scena un reading delle Favole al Telefono di Gianni Rodari (biglietti a 13 euro) e, sabato 7 ottobre, Elio e Roberto Prosseda saranno in scena con Minima Animalia nell’aula magna del Collegio Ghislieri (20 euro). Il festival si chiuderà giovedì 12 ottobre con lo spettacolo tratto dal celebre romanzo di Italo Calvino Le Città Invisibili insieme ad Andrea Tibaldi e alle Zero Vocal Ensemble.

I biglietti saranno in prevendita da oggi su www.paviabarocca.it e in tutte le rivendite vivaticket.