Monza, 22 luglio 2017 - «Raggiungeremo i nostri obiettivi divertendo i tifosi». Parole e musica del presidente del Monza, Nicola Colombo, in occasione della presentazione delle nuove maglie allo Sporting Club. «Gli ultimi mesi sono stati molto faticosi: passare dal dilettantismo al professionismo non è uno scherzo – afferma Colombo –. Abbiamo dovuto adeguarci ai nuovi regolamenti: un lavoro immane che sta impegnando fortemente i nostri uffici amministrativi, dove si lavora anche tredici ore al giorno». La serata allo Sporting è stata anche l’occasione per fare il punto sulla rosa affidata a mister Marco Zaffaroni per il prossimo campionato di serie C.

«La squadra che abbiamo costruito mi piace molto – confessa il presidente biancorosso –. Ci sono molti giocatori tecnici: sappiamo bene come Zaffaroni sappia esaltare chi ha i piedi buoni. Abbiamo preso nuovi giocatori funzionali al gioco del mister, ma soprattutto siamo soddisfatti per essere riusciti a confermare praticamente in toto l’ossatura del gruppo che l’anno scorso ha vinto campionato e scudetto, inanellando record su record.  Sono sicuro che quest’anno faremo risultati divertendo il nostro pubblico. Obiettivo? Il minimo stagionale è quello di mantenere la categoria, poi si sa che il bello del calcio e dello sport in generale è quello di allenarsi per poter andare oltre i propri limiti».

Dopo aver centrato il ritorno nel professionismo, ora nella testa di Colombo c’è soprattutto la questione stadio. «Abbiamo ereditato una situazione disastrosa e il fatto di essere riusciti a creare una società funzionante in tutte le sue componenti è un primo passo fondamentale. Ora il nostro prossimo obiettivo si chiama stadio Brianteo: abbiamo bisogno di un impianto totalmente rinnovato che ci permetta di progettare il futuro». Altro capitolo caldo è quello della campagna abbonamenti, con i prezzi aumentati rispetto a quelli della scorsa stagione in serie D. «Ho letto su forum e social network qualche polemica sui costi, etichettati come troppo alti – prosegue Colombo –. Ricordiamoci che non siamo più nel dilettantismo, dove praticavamo prezzi simbolici. La nostra campagna abbonamenti è semplicemente in linea con la serie C. Abbiamo fatto sconti per i più giovani perché vogliamo abbassare l’età media della nostra tifoseria: per questo abbiamo fatto ridotti per studenti e under 14». Intanto, proseguono gli allenamenti della truppa di mister Zaffaroni. Questo pomeriggio è prevista la partenza per il ritiro di Piazzatorre: domani alle 17 prima amichevole contro la Pro Victoria, il club più storico di Monza e fresco di promozione in Seconda Categoria. Il ritorno a Monzello è previsto per il 30 luglio, quando alle 17 il Monza affronterà in amichevole il Pontisola (serie D).