Carate Brianza 16 ottobre 2017 - "Oggi la direzione aziendale Canali spa ha attivato la procedura di licenziamento collettivo per la cessata attività dello stabilimento di Carate Brianza divisione Eraclon". Ad anninciarlo è un comunicato sindacale diffuso  in serata da FEMCA CISL e FILCTEM CGIL.

"Lo stabilimento caratese ad oggi impiega 134 lavoratori di cui 130 donne e 4 uomini. Nei mesi passati, abbiamo gestito una riorganizzazione aziendale con l’utilizzo del Contratto di Solidarietà difensivo e con l’uscita di 75 lavoratrici. Successivamente 39 lavoratrici hanno accettato una riduzione del proprio orario di lavoro. Nei fatti, tra uscite e Part-time, è stata trovata una soluzione in equilibrio con le esigenze aziendali, che intendevano riorganizzare lo stabilimento con la metà della forza lavoro", spiegano i sindacati.

"Il risultato? La decisione della proprietà è di chiudere il sito produttivo e licenziare 134 persone. Resta inteso che percorreremo tutte le iniziative idonee nell’arrivare ad una soluzione della vertenza che possa evitare la chiusura del sito Canali di Carate Brianza", spiegano i sindacati. 

Un marchio, la Canali, che ha sde a sovico e che fra i personaggi che ha vestito ci sono ad esempio Barack Obama e Dustin Hoffman.